FOTOVOLTAICO : Bonus Energia e Ristrutturazioni confermati nel 2016

FOTOVOLTAICO : Bonus Energia e Ristrutturazioni confermati nel 2016

La Legge di Stabilità 2016 emanata da parte del Consiglio dei Ministri lo scorso 15 ottobre – una manovra da circa 26.5 miliardi di euro -porta in grembo anche la proroga per un altro anno per i Bonus Ristrutturazioni, Bonus Mobili e Ecobonus con le stesse aliquote del 2015.

BONUS EDILIZIA – Innanzitutto il viene confermata al 50% la detrazione fiscale sulle ristrutturazioni edilizie, come sappiamo valida anche per l’installazione di impianti fotovoltaici, sistemi d’accumulo, stufe e altri prodotti per l’autoproduzione energetica.

ECOBONUS – Prorogata, al 65% invece, anche la detrazione fiscale nota come ‘ecobonus’, per gli interventi di riqualificazione energetica degli immobili, che vale anche per spese, quali l’installazione di impianti solari termici, pompe di calore, caldaie a biomassa e altro ancora.

Nuovi campi di applicazione

Cambia invece la platea di beneficiari, che si estende includendo anche gli ex IACP e gli enti che gestiscono l’edilizia residenziale pubblica, che potranno accedere agli Ecobonus per aumentare le prestazioni energetiche delle case popolari. Tale misura rappresenta un intervento straordinario da 170 milioni di euro. Ancora in attesa di conferma l’estensione del Bonus Mobili alle coppie under 35, senza obbligo di ristrutturazione. Questa novità potrà dare nuova linfa al settore del mobile che si è sembre basato sul mercato derivante da persone che uscendo dal “guscio” familiare acquistavano nuovi mobili per le loro future abitazioni.

Gli effetti delle detrazioni

Secondo il Report Cresme e Servizio Studi della Camera sugli effetti delle detrazioni fiscali al 50% per il recupero edilizio e dell’Ecobonus 65% per la riqualificazione energetica, dal 2008 al 2015:

  • gli incentivi hanno riguardato oltre 12,5 milioni di interventi, vedendo coinvolte la metà delle famiglie italiane (24,6 milioni secondo i dati ISTAT) e più di un terzo delle abitazioni (31,2 milioni secondo i dati ISTAT);
  • le misure di incentivazione fiscale hanno attivato investimenti pari a 207 miliardi di euro, con una media di 11 miliardi di euro all’anno;
  • 178 miliardi di euro di investimenti hanno riguardato il recupero edilizio;
  • 30 miliardi di euro di investimenti hanno riguardato la riqualificazione energetica;
  • il valore più elevato nell’intero periodo di applicazione degli incentivi è stato registrato nel 2014 con investimenti pari a 28,5 miliardi di euro, di cui 24,5 miliardi di euro sono relativi al recupero e 3,9 alla riqualificazione energetica.

Scritto con la collaborazione tecnica di Qookka – Kit pannelli fotovoltaici per baite, barche e camper

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.